Pattona (patòn'na)

La pattona che si fa a Salsomaggiore Pattona (patòn'na) -  La pattona rappresenta una specialità molto antica, nata probabilmente dalla tradizione contadina che aveva necessità di sfruttare i pochi ingredienti, poveri ma sostanziosi, di cui si disponeva, come appunto le castagne, per produrre il cibo necessario al proprio sostentamento.

Si tratta di un dolce a base di farina di castagne, molto semplice e quindi alla portata di tutti. E' stata nel passato la tipica merenda dei bambini che veniva venduta a fette anche per strada per poche lire. Un tempo veniva infornata dopo la cottura del pane quando la temperatura del forno, mantenuta a 200-230° per cuocere il pane, si abbassava attorno ai 180° adatti per la cottura della pattona.

 

 

La pattona che si fa a Salsomaggiore Ricetta della pattona

dosi per 6 persone

Ingredienti:
500 g di farina di castagne
2 pizzichi di sale
un cucchiaio di olio d’oliva
acqua q.b.

 

La pattona che si fa a Salsomaggiore Preparazione: In una ciotola versare la farina, il sale e l’olio e diluire con l’acqua necessaria ad ottenere una crema liquida e senza grumi. Versarla in una teglia da forno, dello spessore di circa un cm, unta di olio e infornare a 180°C per circa 45 minuti. La superficie superiore che si inscurisce, il tipico profumo che invade la casa e le piccole increspature che si formano sulla parte superiore del dolce indicano che la cottura è terminata.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna