22 Settembre 1944 /XXII - Lettera del Podestà Colombo al capo della Provincia di Parma in merito alle incursioni aeree alleate

22 Settembre 1944 /XXII - Bombardamenti - Casa dei ferrovieri22 Settembre 1944 /XXII - Lettera del Podestà Colombo al capo della Provincia di Parma in merito alle incursioni aeree alleate - Al capo della Provincia. Parma. Con riferimento al mio biglietto urgente di servizio n. 4357 in data 15 c.m. con cui Vi ho data comunicazione dell'incursione aerea nemica su questa Città, Vi significo: Il giorno 15 corr., verso le ore 15, mentre una formazione di otto cacciabombardieri sorvolava Salsomaggiore, alcuni di essi si abbassavano improvvisamente e procedevano ad un'azione di bombardamento, spezzonamento e mitragliamento di alcune zone della Città.

Pozzo n. 5Due bombe colpivano il Viale Verdi fra la stazione ferroviaria e le terme della Assicurazioni Sociali, insieme a proiettili di mitraglia e spezzoni esplosivi. Rimanevano danneggiati il fabbricato viaggiatori della stazione statale, i giardini interni della stazione, il muro di sostegno della strada, la strada stessa, la cancellata e l'ala verso la stazione delle terme delle Assicurazioni Sociali occupate dall'Ospedale Militare Tedesco (Marinelazzaret). Due bombe colpivano lo spazio antistante tra le case popolari delle fornaci R.D.B. e una casetta privata sulla strada di Montauro, facendo semicrollare la casa di Cavalli Dante, operaio, e danneggiando gravemente due case popolari della R.D.B. che sono state pure mitragliate. Rimaneva nello scoppio anche interrotta la linea di alta tensione che con-duce l'energia a Salsomaggiore. Tre bombe colpivano cortili delle fornaci della S.A. Laterizi Salsomaggiore a Campore, facendo crollare tutto il fronte di un grosso fabbricato popolare adibito ad alloggio delle famiglie degli operai delle fornaci, parte di un'altra piccola casa antistante, e alcune tettoie vicine.
Una bomba cadeva, e rimaneva inesplosa, nel campo vicino alle case di cui sopra, nei pressi della locanda osteria del "Leon d'Oro".
Una bomba esplodeva nei pressi di un'altra osteria di Campore producendo danni limitati.
Altre tre bombe esplodevano in piena campagna non producendo danni. Vittime dell'incursione sono stati 25 morti e 6 feriti e poiché tutti i morti erano all'aperto non è occorso lavoro di disseppellimento tra macerie. I morti sono stati trasportati, nella giornata stessa, nella camera mortuaria del Cimitero in attesa dell'identificazione mentre i feriti sono stati portati per le prime medicazioni d'urgenza negli ambulatori della Casa della Madre e del Bambino dell'ONMI e indi smistati agli ospedali di Fidenza e di Parma e alle loro case.
I danni risentiti dalla Città non si limitano a quelli sopra elencati in quanto molte case sono state danneggiate, dallo spostamento d'aria, nei serramenti interni e esterni, nei plafoni, sui tetti, sui vetri. Complessivamente sono 34 famiglie, con 164 componenti, che non possono più abitare nelle loro case e che sono state sistemate in locali requisiti dal Comune. Poiché questo Comune ha dovuto provvedere alla fornitura delle casse funebri, dei medicinali e dei disinfettanti e provvede tuttora alla distribuzione della minestra calda a tutti i 162 sinistrati, Vi interesso vivamente a voler disporre l'invio dei fondi necessari e sufficienti per i pagamenti delle suddette spese nonché per la corresponsione del sussidio alle famiglie sinistrate. Infine interesso la Vostra cortesia alla pronta emanazione di un provvedimento in forza del quale si rendano subito applicabili al personale dipendente degli Enti Pubblici e privati di questo Comune — con decorrenza 15 Settembre 1944 — le provvidenze di cui al D.L. 18 Dicembre 1942 n. 1498"

Colombo

Commenti  

0 #4 Gabriele 2021-02-22 07:01
Anche un bambino di Campore di due anni, Volta Giuliano, ricordato nella lapide in fondo a destra.
Citazione
0 #3 Pramzan 2021-02-20 10:57


A causa del bombardamento morì l'intera famiglia Copelli: la madre Ines Barbieri (30 anni), i figli Franco (5 anni), Giorgio (6 anni) e Carlo (8 anni). Il padre Luigi si salvò dal bombardamento perché era al lavoro, ma morì per il dolore il 24 giugno 1945
Citazione
0 #2 Amministratori 2021-02-18 14:22
Questo video racconta di quei tragici avvenimenti.

https://vecchiasalso.altervista.org/index.php/pubblicitarie/video/1944-45-salso-bombardata
Citazione
0 #1 Pramzan 2021-02-18 12:07

Nella lapide con i caduti civili della guerra, al cimitero di Salso, anche i morti del bombardamento del 15 settembre 1944
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna